KOLINPHARMA
I prodotti Kolinpharma
Rassegna stampa
Dal mondo Kolinpharma
30/01/2019
KOLINPHARMA®, modello vincente nel business della nutraceutica
Kolinpharma - IL GIORNO

I risultati e le strategie di un piccolo gioiello che negli ultimi anni è stato capace di crescere a ritmi altissimi partendo da un modello di business tipico dell’industria farmaceutica,  raccontati durante l'intervista de "Il Giorno" a Rita Paola Petrelli ed Emanuele Lusenti, Presidente ed Ammministratore Delegato di Kolinpharma S.p.A.

La nostra è stata una crescita molto veloce con grandi salti nel di fatturato – spiega Rita Paola Petrelli.

Siamo andati a consolidare tutti i fattori di crescita che ci hanno portato ad un incremento del 202%.

Sono stati fondamentali gli investimenti in ricerca e sviluppo e quelli nella formazione della nostra rete di vendita. E i risultati ottenuti ci hanno permesso di accedere al mercato finanziario, nel quale gli investitori istituzionali hanno riconosciuto subito la validità del nostro modello di business».

Kolinpharma, fin dall’inizio, si è differenziata rispetto alla gran parte del settore: non ha puntato solo sui brevetti  ma ha investito anche sulle certificazioni.

«Si tratta di certificazioni che si riferiscono alle regole islamiche ( Halal), alle norme di alimentazione ebraiche (Kosher), alle esigenze dei celiaci e dei diabetici – racconta Emanuele Lusenti, – e siamo stati i primi al mondo ad avere nel mercato nutraceutico, quindi preventivo, la certificazione“Doping Free” per gli sportivi in generale ma soprattutto per gli atleti professionisti».


< Torna indietro
Ultime news
KOLINPHARMA<sup>®</sup> su BFC FINANZA OPERATIVA
12/04/2021
KOLINPHARMA® su BFC FINANZA OPERATIVA
KOLINPHARMA<sup>®</sup>  classificata al primo posto sul tema "capitale umano" nel primo Esg report dedicato al mercato azionario italiano.
08/04/2021
KOLINPHARMA® classificata al primo posto sul tema "capitale umano" nel primo Esg report dedicato al mercato azionario italiano.
“Il rigore della scienza, l’ascolto delle persone”
“Il rigore della scienza, l’ascolto delle persone”